martedì 16/5: CON VENTIQUATTROMILA BACI. L’influenza della cultura di massa italiana in Jugoslavia (1955-1965) di Francesca Rolandi

MARTEDì 16 MAGGIO alle 18,00

LIBRERIA IN DER TAT – VIA DIAZ 22

presentazione di

CON VENTIQUATTROMILA BACI.

L’influenza della cultura di massa

italiana in Jugoslavia (1955-1965)

di Francesca Rolandi, Bononia University Press

l’autrice dialogherà con Mila Orlic, docente all’Università di Rijeka/Fiume e Pietro Spirito, giornalista e scrittore

51j5rkcqdfl-_sx353_bo1204203200_Dalla metà degli anni ’50, in seguito al nuovo clima di distensione tra Italia e Jugoslavia, le influenze culturali locali iniziarono a penetrare in maniera spontanea nella Jugoslavia socialista, offrendo un importante contributo per la formazione di una cultura di massa locale. Fu così che il festival di Sanremo, le canzoni di Adriano Celentano e Rita Pavone, le coproduzioni, le trasmissioni Rai, oltre alla popolare pratica dello shopping a Trieste, permisero al pubblico jugoslavo di familiarizzare con l’Italia, fino a costruire un senso di vicinanza culturale, pur non privo di problematicità.

Tags: bononia university press, cultural studies, evento, incontro, indertat, jugoslavia, libro, politica, politica internazionale, presentazione, storia, storia del novecento
Pubblicato in Libri (9/5/2017)

Lascia un commento