InderTat consiglia: Dirsi lesbica di Natacha Chetcuti

un testo che può dire molto, non solo a chi si dice lesbica, o a quelle  che se lo domandano, ma a tutt@ coloro che, donne o uomini, si interrogano su genere, ruoli, amore, sesso, coppia, identità…

Dirsi-lesbicaDirsi lesbica di Natacha Chetcuti

edizioni Ediesse

collana sessimoerazzismo

Un libro innovativo, che mette al centro i percorsi individuali e relazionali che portano alla costruzione di sé come lesbica. Dirsi lesbica, nominarsi come tale, è un atto politico. La ricerca di Natacha Chetcuti si concentra sulle rappresentazioni e sulle pratiche esistenziali e politiche lesbiche. L’autrice ci porta dentro e attraverso il mondo delle coppie lesbiche; la cosa più significativa che ne viene fuori è la simmetria che caratterizza il rapporto, il desiderio e il piacere, rendendo le donne che si amano ambedue soggetto. Le lesbiche si sottraggono a una condizione di oggetto, spiazzando e denaturalizzando la costruzione binaria dei generi e dunque l’eterosessualità obbligatoria come fondativa del-l’identità. Producendo elementi nuovi che allargano l’orizzonte di una sociologia della sessualità, il libro rende manifesta la polisemia che gli atti, le pratiche, le rappresentazioni sessuali ricoprono nell’esperienza delle lesbiche intervistate. Il volume contiene un utile glossario di terminologia lesbica.

Tags: ediesse, genere, libro, movimento lesbico, queer, sessismo, sessualità
Pubblicato in Libri (15/11/2014)

Lascia un commento